La Lean e il 4.0 fanno capolino al Quadri

Quanto è importante l’innovazione all’interno delle aziende? Concorderemo tutti nel dire che è un elemento chiave per mantenere la competitività del proprio business. Tuttavia, la realtà italiana risulta ancora piuttosto provinciale – fatta eccezione per alcuni campioni. Vi proponiamo quindi un evento con due fra i più riconosciuti esperti italiani di Lean Manufacturing e Industria 4.0, le frontiere del cambiamento tecnologico aziendale: Pierantonio Pierobon (Direttore delle Operations e della Supply Chain in FLY SpA e docente alla CUOA Business School) e Gianni Dal Pozzo (Amministratore Delegato di CONSIDI, fra i leader italiani nella consulenza sul 4.0 e Lean Management). I nostri due ospiti, entrambi ex studenti del Liceo Quadri, si confronteranno  sabato 3 marzo, alle ore 11:10, presso l’Aula Multimediale del Liceo Quadri.

L’incontro sarà diviso in due parti: la prima parte sarà dedicata all’orientamento, in questa parte i relatori parleranno del loro percorso universitario e lavorativo. La seconda parte sarà dedicata al tema del lean manufacturing e dell’industria 4.0. Verranno illustrate le innovazioni tecnologiche alla base di queste due rivoluzioni nel mondo della produzione industriale. Verrà affrontato anche il tema del futuro del settore manifatturiero in Italia e della sua capacità di innovarsi e superare le sfide del ventunesimo secolo.

Curiosi di conoscere i temi di cui si parlerà? Qui ve ne proponiamo una breve introduzione.

La produzione snella o “lean manufacturing” è il nome dato ai cambiamenti introdotti da Toyota negli anni ’80 per aumentare l’efficienza del sistema produttivo. Il Toyota Production System mette al centro la riduzione degli scarti, del tempo di trasporto dei semilavorati e delle scorte di materiali e di prodotti finiti. Per raggiungere questi obiettivi è fondamentale instaurare rapporti stretti con fornitori e clienti. In Italia rimane un argomento attuale visto che, dopo quasi 40 anni dall’introduzione del Toyota Production System, molte piccole-medie imprese non hanno ancora applicato le innovazioni della produzione snella. Meglio mettersi al passo con i tempi!

Con termini “industria 4.0”, “Quarta Rivoluzione Industriale” o “smart manufacturing” si fa riferimento all’insieme di innovazioni nel mondo della produzione industriale e della logistica come l’additive manufacturing, la realtà aumentata e big data analytics. Due elementi caratterizzanti il 4.0 sono l’interconnessione tra macchine o tra intere fasi del sistema produttivo e l’uso pervasivo della robotica. Ad esempio la tecnologia della “realtà aumentata” permette di vedere in

Le quattro rivoluzioni industriali.

anticipo quali problemi avrà una determinata macchina, consentendo di intervenire in anticipo riducendo il fermo macchina. Per quanto riguarda il nostro paese, in ritardo di un paio di anni rispetto a Cina, USA, Francia e Germania, il 7 dicembre 2016 viene approvato in via definitiva il piano per lo sviluppo dell’industria 4.0, famoso come “piano Calenda”. Il piano puntava a mobilitare nel solo 2017 investimenti privati aggiuntivi per 10 miliardi e 11,3 miliardi di spesa privata in ricerca, sviluppo e innovazione e si è rivelato un discreto successo.

Sarà un’opportunità imperdibile per approfondire le vostre conoscenze su argomenti che sono già la realtà delle aziende più innovative del nostro paese e che guideranno il nostro futuro industriale. Vi aspettiamo! L’evento è aperto alla cittadinanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*